Avere la pancia piatta è il sogno di tutte le donne. E per pancia piatta non intendo la tartaruga, ma semplicemente non avere quella terribile sensazione di sentirsi gonfie come dei palloncini come se fossimo incinte di 7 mesi (a volte anche 9!).

Di pancia gonfia purtroppo me ne intendo parecchio, quindi ho da darvi un bel po’ di consigli in merito. 
Vediamo prima le cause e poi i consigli per avere la pancia super piatta.

 

 

COSA FA GONFIARE LA PANCIA?

  • Disbiosi intestinale, ossia flora batterica incasinata : se ci sono più batteri cattivi che batteri buoni, quelli cattivi “digeriscono” tutto ciò che non avete digerito voi e producono i gas – è come se facessero delle puzzette o dei ruttini nella vostra pancia! – che vi fanno sentire la pancia gonfia.
  • Candida : se vi si gonfia la pancia tremendamente dopo aver mangiato zuccheri, frutta o carboidrati potrebbe esserci una proliferazione di candida a livello intestinale.
  • Consumo di zuccheri e farine raffinate : questi nutrono i batteri cattivi e la candida.
  • Consumo di frutta fresca dopo il pasto : la frutta ha un alto contenuto di acqua e andrebbe mangiata prima del pasto e mai dopo altrimenti rimane nello stomaco più del necessario e inizia a putrefarsi e fermentare.
  • Consumo di frutta fresca insieme ad altri alimenti ad esempio a colazione : se il vostro stomaco non è una bomba (nota: spesso le persone pensano di digerire anche le pietre, ma poi sono stitiche. Ecco questo significa che il vostro stomaco non è affatto una bomba e che non digerite affatto bene), mischiare cereali / yogurt / frutta a guscio e frutta fresca può rallentare la digestione e pertanto incentivare la fermentazione a livello intestinale e quindi la produzione di gas.
  • Consumo di prodotti lievitati : i prodotti da forno anche integrali se lievitati con lievito di birra possono creare aria nella pancia.
  • Consumo di troppa verdura cruda : al contrario di come si pensi, la verdura cruda è più difficile da digerire, pertanto se non viene digerita bene crea aria nella pancia.
  • Mischiare verdura cruda e cotta nella stessa insalatona : prima bisogna mangiare la verdura cruda e poi quella cotta! Mai mischiarle perché hanno contenuto di acqua e tempo di digestione diversi!
  • Consumo di legumi : contengono due tipi di carboidrati che non vengono digeriti dai nostri enzimi e quindi vengono fermentati dai batteri intestinali, in più contenendo carboidrati e proteine non sono l’alimento più facile da digerire per alcune persone.
  • Consumo eccessivo di cereali diversi dal riso : il riso è l’unico cereale che non crea aria nella pancia perché per natura nasce sott’acqua ed è quindi un cereale Kapa (elementi: acqua e terra) secondo l’Ayurveda – tutti gli altri cereali sono Vata (elemento: aria), pertanto possono creare aria nella pancia)
  • Consumo eccessivo di frutta a guscio e semi : anche la frutta a guscio e i semi sono Vata(elemento: aria) secondo l’Ayurveda, quindi possono produrre aria)
  • Combinazione di carboidrati e grassi nello stesso pasto (v. articolo sullo Spring Detox Challenge)
  • Combinazione di carboidrati e proteine nello stesso pasto (v. articolo sullo Spring Detox Challenge)

 

10 REGOLE PER AVERE LA PANCIA PIATTA

Vado con ordine dandovi una possibile soluzione a ciascuna causa.

  1. PRENDETEVI CURA DELLA VOSTRA FLORA BATTERICA
    Per la flora batterica incasinata potreste inserire nella vostra alimentazione la zuppa di miso* (so che non è proprio stagione per una zuppa, ma è davvero portentosa e, se non avete voglia di sbattervi a prepararla, scaldate una tazza di acqua, spegnete il fuoco, aggiungete un cucchiaino di miso* e, se volete, un pochino di succo di limone e bevetela come antipasto) oppure potreste prendere dei probiotici, ma dovete farvi consigliare dal vostro farmacista o dal vostro medico perché ogni persona è diversa e non tutti i probiotici vanno bene a tutti.
  2. FATE MORIRE DI FAME LA CANDIDA
    Se il problema fosse la candida, evitate a piè pari qualsiasi forma di zucchero raffinato e non, frutta fresca tranne il limone, tutti i prodotti da forno lievitati e il glutine (cereali integrali e frutta cotta consumata in moderazione di solito non danno fastidio)
  3. ELIMINATE ZUCCHERI E FARINE RAFFINATE
    Eliminate zuccheri e farine raffinate indipendentemente dalla pancia gonfia perché fanno male in senso assoluto (una volta ogni tanto non creano problemi, ma se consumati sistematicamente, si!)
  4. SOSTITUITE LA FRUTTA FRESCA CON LA FRUTTA COTTA
    Se proprio non potete fare a mano della frutta dopo il pasto (abitudine da togliere comunque perché il gusto dolce a fine pasto rallenta la digestione), potete provare a sostituirla con la frutta cotta
    Se volete mangiare la frutta fresca a colazione, mangiate solo quella e poi, dopo mezz’ora o un’ora mangiate il resto, oppure anziché mangiarla fresca, cuocetela, e noterete subito la differenza!
    L’unico frutto fresco che non dovrebbe dare problemi è la banana, che ha un contenuto di acqua inferiore rispetto al resto della frutta + Non abbinate mai melone o anguria con altri frutti perché sono ricchissimi di acqua.
  5. EVITATE I PRODOTTI LIEVITATI 
    Evitate i prodotti lievitati e se siete amate il pane e i crackers, sostituite quelli con il lievito con il pane magico 2, il pane super, i crackers magici , i crackers magici di semi.
  6. MANGIATE SOLO VERDURA COTTA
    Mangiate solo verdura cotta per qualche giorno e vedete come va – vi accorgerete subito della differenza! Oppure provate a mangiare verdura cruda solo a pranzo e non a cena e non mischiate mai verdura cotta e cruda nello stesso pasto.
  7. TOGLIETE I LEGUMI
    Togliete i legumi per qualche giorno e reintroduceteli a piccole dosi partendo con le lenticchie rosse decorticate.
  8. PREDILIGETE IL RISO AGLI ALTRI CEREALI
    Prediligete il riso come cereale per qualche giorno: iniziate addirittura con il riso bianco (basmati, carnaroli, roma, arborio ecc) per poi passare a riso integrale, riso rosso e riso nero.
  9. LIMITATE IL CONSUMO DI FRUTTA A GUSCIO E SEMI
    Provate a togliere la frutta a guscio per qualche giorno o riducete la frutta a guscio e i semi ad una piccola manciata al giorno
  10. SEGUITE LE REGOLE DEL FOOD COMBINING PER UNA SETTIMANA
    Abbinare gli alimenti in modo corretto è importantissimo per velocizzare la digestione e ridurre la fermentazione a livello intestinale.
     

Il mio consiglio

Tenete un diario per una settimana in cui annotate cosa mangiate e come state: sarà più facile capire che alimento o combinazione di alimenti vi abbia fatto gonfiare la pancia.

 

Se avete domande, lasciate un commento e risponderò qui e sul mio canale IGTV di Instagram!

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER!

Se vuoi ricevere le mie ricette, i miei articoli per imparare a volerti bene ogni giorno di più, le date dei prossimi corsi, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

You have Successfully Subscribed!