Oggi niente convenevoli! Dopo l’ultimo post in cui parlo del mio nuovo percorso di Ayurveda, torniamo a noi e alle ricette Rapa Style che spero prima o poi di poter rimangiare anche io, sigh!

Per un motivo o per l’altro ho sempre fatto queste barrette per gli altri, prima per la colazione del mio ex e poi durante i corsi: un vero supplizio vista la bontà di questo snack perfetto per la colazione o la merenda. 
Ovviamente queste barrette sono vegan, senza glutine e senza zuccheri raffinati. Yeah!
La ricetta originale è di quei due geni di Green Kitchen Stories, ma è talmente versatile che ciascuno può creare le sua a seconda di cosa ha in casa.

 

BARRETTE CON AMARANTO & FRUTTA A GUSCIO (GF + VEG)

per uno stampo quadrato da 15 cm
2 cucchiai di olio di cocco
10 datteri privati del nocciolo
250 gr (1 cup) di burro di mandorle (o tahini o burro di arachidi)
80 gr (1/2 cup) di semi di zucca
una manciata di mandorle/nocciole/noci tagliate al coltello
30 gr (1 cup) di amaranto soffiato
un pizzico di sale
100 gr di cioccolato fondente al 70% o pasta di cacao
cocco grattugiato

Schiaccia i datteri con una forchetta.
In un pentolino, sciogli l’olio di cocco a fuoco basso, quindi aggiungi i datteri, il burro di mandorle/tahini/burro di arachidi e il pizzico di sale e mescola delicatamente per qualche minuto a fuoco basso.
Togli dal fuoco e aggiungi i semi di girasole/zucca, l’amaranto soffiato e le mandorle/noci/nocciole tritate al coltello.
Rivesti una teglia con carta da forno e versaci il composto. Premi il composto con il palmo della mano distribuendolo e compattandolo per bene. Deve rimanere alto circa 2 cm.
Metti in frigo o nel freezer mentre sciogli il cioccolato a bagnomaria. Versa il cioccolato sciolto sopra l’impasto e distribuiscilo con una spatola. Cospargi la superficie con cocco grattugiato.
Riponilo in frigo se pensi di mangiarlo nei giorni successivi, oppure in freezer dove durerà per mesi.

Possibili sostituzioni & aggiunte.

Sostituzioni.

  • Potete sostituire il burro di mandorle con tahini, burro di cocco, burro di arachidi, burro di nocciole o di qualsisia frutta a guscio o seme;
  • Potete sostituire i semi di zucca con semi di girasole, semi di sesamo, semi di canapa o della frutta a guscio a scelta;
  • Potete sostituire le mandorle con nocciole, noci, pinoli, pistacchi o la frutta a guscio che vi piace di più;
  • Potete sostituire le mandorle crude con mandorle tostate;
  • Potete sostituire i fiocchi di amaranto con quelli di quinoa o di miglio. Quelli di altri cereali sono un po’ grandini, ma possono andare bene comunque.
  • Per una versione senza frutta a guscio: sostituite il burro di mandorle con il tahini o il burro di cocco e le mandorle con semi di girasole e canapa

Aggiunte.

  • Nulla vi vieta di aggiungere spezie: cannella, zenzero, cardamomo, vaniglia, pepe o quello che preferite;
  • Anche il cacao nell’impasto può essere un’aggiunta super;
  • Spirulina, Chlorella possono dare il tocco in più per gli sportivi -dosatele bene, mi raccomando!
  • Erba di Grano o Erba d’Orzo possono dare un tocco detox grazie al loro potere detossificante e alcalinizzante;
  • La polvere di tè Matcha donerà un colore verde brillante e vi farà fare un pieno di antiossidanti;
  • Acai e Maqui daranno un bel colore viola brillante e vi faranno fare un pieno di antiossidanti e acidi grassi della famiglia degli omega 3 (antinfiammatori).
  • Potete anche aggiungere frutta disidratata come bacche di goji, more di gelso o albicocche, prugne o quello che vi piace di più.

Insomma…sbizzarritevi!

 

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER!

Se vuoi ricevere le mie ricette, i miei articoli per imparare a volerti bene ogni giorno di più, le date dei prossimi corsi, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

You have Successfully Subscribed!