Eccovi finalmente la tanto attesa ricetta del mio PANE SUPER PROTEICO! Ovviamente senza glutine e vegan!

In realtà questo pane è nato per caso: non avevo più fiocchi di avena per fare il pane magico 2, così ho deciso di sostituirli con la farina di semi di canapa e…dadaaaaannn… ecco che è nato il Pane Super Proteico!
Perché Super Proteico? Perché ricco di proteine vegetali presenti sia nei semi (in questo pane li trovate praticamente tutti!), che nella farina di semi di canapa! Sia chiaro, i carboidrati ci sono, ma sono mooolto inferiori rispetto ad un pane tradizionale.

 

Pane Super Proteico a colazione per stabilizzare la glicemia

I carboidrati ci servono e non bisogna affatto eliminarli dalla nostra alimentazione perché sono la benzina delle nostre cellule, soprattutto quelle del cervello, ma bilanciarli bene con le proteine e dei grassi è importantissimo per stabilizzare la glicemia, soprattutto a colazione. Come già vi ho detto tante volte, se iniziate la giornata con una colazione ricca di proteine e grassi (buoni ovviamente! come quelli contenuti nei semi) vi sentirete sazi più a lungo e la vostra glicemia sarà stabile evitando così quel fastidiosissimo crollo glicemico a metà mattina che vi porta a mangiare dolci per tirarvi su. 

Un esempio per una super colazione è una bella fetta di Pane Super Proteico con un cucchiaino di burro di arachidi bio FoodSpring (usate il codice sconto “emanuelacaorsiFSG” se volete acquistarlo) e 1/2 banana o 1/2 cucchiaino di miele.

 

Perché le proteine sono così importanti?

Spesso le proteine si sottovalutano e si che chi si “distrugge” di aminoacidi e proteine in polvere sia un emerito idiota. Ecco, c’è una via di mezzo ed è quella che dobbiamo percorrere. Abusare di aminoacidi e proteine in polvere non fa bene (soprattuto se di origine animale) poiché, se non controbilanciati con alimenti super alcalinizzanti, possono acidificare molto il corpo. D’altro canto pensare che un ovetto o un po’ di tempeh al giorno ci diano le proteine di cui abbiamo bisogno è assolutamente sbagliato. E ammetto di aver fatto questo errore per tanto tempo io stessa. Noi abbiamo bisogno di proteine!!! E non per farci venire i muscoli di Schwarzenegger, ma perché le proteine sono indispensabili per mille mila altri motivi. Ecco quali:

  • I nostri muscoli (quelli base chiamiamoli così, non quelli da Hulk) sono composti da proteine (aminoacidi)
  • I nostri capelli, unghie e pelle sono composti da proteine (aminoacidi)
  • I nostri organi, in primis il nostro cuore e cervello, sono composti da proteine (aminoacidi)
  • I nostri anticorpi sono composti da proteine, quindi se consumiamo poche proteine è molto probabile che il nostro sistema immunitario ne risenta
  • L’emoglobina, contenuta all’interno dei globuli rossi, è una proteina ed è indispensabile per il trasporto di ossigeno a tutte le parti del nostro corpo e noi, senza ossigeno, moriamo!
  • Alcuni ormoni che regolano il metabolismo, come gli ormoni tiroidei e l’insulina, sono composti da proteine
  • Gli enzimi, dei piccoli catalizzatori di ogni reazione chimica che avviene nel nostro corpo, sono proteine.

Ecco perché vi dico che sottovalutare la componente proteica nella nostra alimentazione è sbagliatissimo!

Fate sempre attenzione, però, che soprattutto le proteine di origine animale sono acidificanti quindi devono essere sempre consumate con una buona quantità di verdura verde (spinaci, cavolo nero, cavolo riccio, bietole, rucola ecc.) che è super alcalinizzante.

 

Quante proteine bisognerebbe assumere al giorno?

La quantità consigliata per una persona che non vuole mettere su massa e che conduce una vita tutto sommato sedentaria e che fa sport regolarmente, ma non in modo super intenso è di 0,8 gr per kg di peso.

Quindi se pesate 60 kg avete bisogno di ben 48 gr di proteine al giorno! 

E giusto per darvi un’idea:

  • 100 gr di tempeh ha circa 20 gr di proteine e 100 gr di tofu 16 gr, ma il tofu deve essere consumato con estrema moderazione (per me una volta a settimana basta e avanza!)
  • 100 gr di riso integrale ha circa 7 gr di proteine
  • un uovo ha 6 gr di proteine (che non vi venga in mente di bombarvi di albumi nei bricchetti che divento matta, eh!)
  • 100 gr di yogurt greco ha circa 8 gr di proteine e 100 gr di skyr ha circa 11 gr di proteine (ma lo yogurt e lo skyr devono essere biologici e bisogna essere certi di digerirlo bene, se siete gruppo A, non illudetevi, è difficile che andiate d’accordo con i latticini!)
  • 100 gr di carne rossa hanno 26 gr di proteine (ammesso che la carne sia allevata ad erba e allora va bene consumarla, ma non fa certo bene mangiare 3 etti di carne! Uno basta e avanza! E non tutti i giorni, sia chiaro!)
  • 100 gr di petto di pollo ha 20 gr di proteine (ma il pollo deve essere biologico se no fa più male che bene!)
  • 100 gr di pesce ha circa 20-25 gr di proteine (il pesce deve essere pescato!)

Questi sono solo esempi, ma vi permettono di capire che consumare la corretta quantità di proteine non è banale, soprattutto se a colazione ci si limita alle famosissime (e tremende!) fette biscottate e marmellata che sono zucchero puro e di proteine non ce n’è neppure l’ombra. In due pasti mangiare 48 gr di proteine diventa complicato, soprattutto se si è vegan o se non si tollerano bene troppe proteine animali come succede a me.

Ecco perché piano piano mi sto avvicinando alle proteine in polvere e ve ne parlerò di più nel prossimo post in cui vi darò la ricetta del mio POWER PROTEIN GREEN SMOOTHIE! Non perdetevela!

E questo è il mio pranzetto di qualche giorno fa da Claudia di VitalmenteBio: Pane Super Proteico, ovetto bio, avocado e insalatina di spinacini e cipolle rosse! Super!

 

Ramazina finita, e ora veniamo alla ricetta per PANE SUPER PROTEICO

 

PANE SUPER PROTEICO / GF + VEG + PALEO

Ingredienti:
70 gr (1/2 cup) di semi di girasole
70 gr (1/2 cup) di semi di zucca
90 gr (1/2 cup) di semi di lino
150 gr (1 1/2 cups) di farina di semi di canapa 
2 cucchiai di semi di chia
2 cucchiai di polvere di psillio*
2 cucchiaini di sale integrale o sale rosa dell’Hymalaia
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
500 ml (2 cups) di acqua filtrata o in bottiglia

Procedimento:
Metti tutti gli ingredienti in una ciotola nell’ordine indicato fatta eccezione per olio e acqua e mescola con un cucchiaio o con le mani. 
Aggiungi quindi olio e acqua e mescola con un cucchiaio di modo che l’impasto di idrati.
Preriscalda il forno a 180°C (statico).
Lascia riposare l’impasto per 5 minuti.
Nel frattempo rivesti uno stampo da plumcake con della carta da forno precedentemente bagnata (io la bagno e la accartoccio e la strizzo così è più semplice da usare) e versa l’impasto che sarà colloso. Distribuiscilo bene e livella la superficie con il dorso di un cucchiaio.
Infornalo per 40 minuti, quindi toglilo dal forno, sfilalo dalla teglia prendendo la carta da forno e mettilo direttamente sulla griglia del forno senza lo stampo di modo che si cuocia anche ai lati. Fai cuocere per altri 20-30 minuti o fino a quando picchiettando sul pane non sentirai un rumore sordo.
Lascia raffreddare completamente prima di tagliarlo.
Puoi conservarlo in frigo per 7 giorni oppure tagliarlo a fette e congelarlo.

Note:
– polvere di psillio – io uso quella di Feel Good (usate il codice sconto LARAPACRUDA5%) o la acquisto in erboristeria (non comprate quella della Solgar che ha un gusto dolce anche se dicono che sia insapore!)

 

 

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER!

Se vuoi ricevere le mie ricette, i miei articoli per imparare a volerti bene ogni giorno di più, le date dei prossimi corsi, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

You have Successfully Subscribed!