ECaorsi-stress

“Sono stressato”. Quante volte vi sarà capitato di dirlo, o quantomeno, quante volte vi sarà capitato di provare questa sensazione di ansia, di paura? Immagino tante, forse troppe volte. La paura di non riuscire a finire in tempo qualcosa o l’ansia prima di un meeting o di un esame per esempio sono all’ordine del giorno, ma a cosa porta tutto questo stress? Cerchiamo di capirlo insieme.

Cos’è lo stress?

Lo stress è la nostra reazione all’ambiente esterno o a nostri pensieri e sentimenti: è la risposta naturale del nostro corpo alla paura: quando siamo stressati il nostro corpo si prepara a combattere questa paura. E cioè?
L’ipofisi e il cervello reagiscono ad una situazione di stress liberando degli ormoni (ormoneiadrenocorticotropici) che stimolano le ghiandole surrenali a produrre adrenalina, noradrenalina, due ormoni che fanno scoppiare un caos incredibile: stimolano il cuore, aumentano la pressione sanguigna e i battiti del cuore, ostruiscono alcuni vasi sanguigni di modo che il sangue scorra prevalentemente nei muscoli e nel cervello, rallentando invece il flusso di sangue nel tratto digerente. Il vostro corpo si sta preparando alla “battaglia” contro la paura e ciò di cui ha bisogno sono mente lucida e muscoli pronti all’attacco. Non fa una piega. L’adrenalina fa anche aumentare il livello di zucchero nel sangue (stimolando il fegato a produrre e rilasciare glucosio -e colesterolo- nel sangue) di modo che le nostre cellule abbiano più energia -il glucosio è la nostra benzina!-. 
Avete capito che ambaradan combina nel nostro corpo lo stress?!

Ora sono certa avrete capito come mai quando siete stressati non digerite bene: avete mai visto un soldato con il panino in mano? Immagino di no! Semplicemente il vostro corpo non è pronto per svolgere quella funzione.
Lo stress purtroppo non influisce solo sulla digestione, ma anche sul sistema cardiovascolare -lo stress è una delle co-cause pressione alta e arteriosclerosi- e sulle ghiandole surrenali che si stancano a furia di preparasi a costanti battaglie. Lo stress inoltre aumenta la produzione dei radicali liberi, molecole irritanti che inibiscono il nostro sistema immunitario, danneggiano le cellule e che infiammano gli organi e i vasi sanguigni. Per chiudere in bellezza -o bruttezza!- lo stress ci fa invecchiare più velocemente. Un vero disastro!

Cosa fare per contrastarlo?

Tranquilli! Non tutto è perduto! Lo stress c’è, è normale, ma si può contrastare! Ecco alcuni consigli:

  • trovate il tempo per fare ciò che vi diverte: ridete!
  •  esprimete i vostri sentimenti e non tenetevi tutto dentro
  •  cercate di dormire bene (8 ore per notte sarebbero il top!)
  • imparate a rilassarvi, con lo yoga, con una passeggiata in riva al mare o nella natura, o leggendo un bel libro sul divano
  • fate esercizio fisico (meglio de all’aria aperta) per rallentare le tensioni e sentirvi bene
  • trovate sempre il tempo per uscire con gli amici 
  • fate l’amore! Un perfetto antistress!
  •  imparate a non reagire in modo istintivo alla paura, ma a considerare il problema, metabolizzatelo e poi, a mente lucida, affrontatelo.

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER!

Se vuoi ricevere le mie ricette, i miei articoli per imparare a volerti bene ogni giorno di più, le date dei prossimi corsi, anteprime imperdibili e altri contenuti esclusivi, inserisci la tua mail nel form sottostante.

You have Successfully Subscribed!