E’ da anni ormai che la preparo, e onestamente non so come mai non abbia ancora condiviso con voi la ricetta di questa Zuppa Indian Style buonissima. Ma che dico buonissima…divina! Davvero! La preparo spessissimo quando vengono amiche a cena perché è facile, veloce e insieme a del riso è un pasto super completo così ci si può sedere e chiacchierare senza fare mille portate.

Ho imparato a fare una zuppa simile quando due anni fa sono stata a Londra per fare una full immersion di Yoga con la mia amica e super yoga teacher Fiamma di Red Yoga (a Genova). Una sera siamo andate a cena da una sua amica indiana e li ho scoperto che il curry che si usa in India non è la polvere che tutti comprano, ma che in India, il curry, si fa a partire dalle spezie. Ok, lo so, sembra una scemata, ma io ero entusiasta della scoperta all’epoca. Aveva fatto un curry semplicissimo con spezie varie intere e verdure (niente latte di cocco) ed era buonissimo. 
Ricordo che il giorno successivo, rientrata a Genova, la prima cosa che ho fatto è stato andare a comprare le verdure e preparare quella zuppa a modo mio per cena. Le spezie le avevo tutte ovviamente ed ero felicissima di dare finalmente un senso alla loro presenza nella mia cucina (fino ad allora non le avevo mai usate!). Ed ecco che da quel giorno in poi, quando ho voglia di una coccola, mi preparo questa zuppa che trovo essere buonissima: verdurosa e super saporita allo stesso tempo. Piacerà un sacco anche a voi, ne sono sicura!

Da quando ho scoperto il mondo dell’Ayurveda, le mie conoscenze delle spezie sono migliorate notevolmente e così ho perfezionato la ricetta. In questi mesi invernali prediligo spezie riscaldanti come il cumino, il fieno greco, la senape nera e il pepe. Curcuma e zenzero sono sempre presenti: la curcuma per le sue proprietà antinfiammatorie e lo zenzero perché stimola la digestione con il suo piccantino (e purifica il corpo grazie alla sua azione antibatterica). Prima usavo il peperoncino, ma visto che è una spezia rinfrescante, la uso solo in estate e con moderazione visto che è anche molto irritante.
Inoltre, ho ridotto parecchio la quantità delle spezie che prima era decisamente esagerata: spezie a palate oserei dire! Ora che ho capito che le spezie mandano specifici messaggi al nostro corpo, so che ne bastano poche perché queste facciano il loro lavoro, senza però compromettere il sapore che è ugualmente super!

 

ZUPPA INDIAN STYLE
1 lattina di latte di cocco (su www.gustovivo.bio o quella di AltroMercato)
1 lattina di acqua
2 cucchiai di olio di cocco spremuto a freddo
2 spicchi d’aglio
1/2 cucchiaino di semi di cumino
1/2 cucchiaino di semi di senape nero
1/2 cucchiaino di fieno greco (opzionale)
1/2 cucchiaino di semi di coriandolo
5 grani di pepe nero
1 pizzico di peperoncino secco (in estate)
1/2 cucchiaino di curcuma in polvere o 2 cm di radice di curcuma fresca
2 cm di radice di zenzero
1 cucchiaino di sale marino grosso
verdure a piacere: broccoli, cavolfiore, porri, cipollotti, scalogni, cipolle, carote, zucca, melanzane, zucchini, asparagi, spinaci.

Metti tutte le spezie (cumino, senape, fieno greco, pepe nero) in un mortaio e polverizzale il più possibile.
Affetta gli spicchi d’aglio e mettili in una casseruola capiente con l’olio di cocco e tutte le spezie compresi zenzero e curcuma grattugiati (o curcuma in polvere). Falle tostate per 1-2 minuti a fuoco basso. Aggiungi la verdura –tranne gli spinaci-, rosolala leggermente, quindi aggiungi il latte di cocco e l’acqua (se il latte di cocco non è cremoso, frullalo insieme all’acqua prima di aggiungerlo) ed in ultimo il sale. Copri, porta a bollore e fai sobbollire per 2-3 minuti –le verdure devono rimanere croccanti-. Aggiungi gli spinaci, mescola la zuppa, spegni il fuoco e chiudi con il coperchio e lascia riposare per 2-3 minuti: gli spinaci si cuoceranno con il calore. Servi subito da sola o con del riso basmati/rosso/nero/integrale.

Condividi con le persone a cui vuoi beneShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone


divider